“Get a little closer”, il nuovo singolo dei The Rideouts

“Get a little closer”, il nuovo singolo dei The Rideouts

Il 7 gennaio 2022 è uscito “Get a little closer”, il nuovo singolo dei The Rideouts. Il brano, estratto dall’ultimo album “Magical World”, è accompagnato da un videoclip realizzato da Anita Soukizy.

The Rideouts – Get a little closer

«Che bisogno c’è di esitare a iniziare una relazione quando i segnali “giusti” ci sono già tutti?». È quello che si chiede la protagonista di “Get a little closer”. L’impazienza della donna e il timore dell’uomo vengono messi in musica. Una ballata funky divisa tra la voglia di iniziare una nuova relazione e i timori che essa comporta. I The Rideouts aprono il 2022 con un brano carico di energia su cui è impossibile rimanere immobili.

Nel videoclip di “Get a little closer” vediamo i due attori Francesco Pacelli e Sofia Casprini alle prese con una danza che rappresenta perfettamente il significato della canzone. Un gioco di movimenti sensuali che si cercano e rincorrono.

«Come nel precedente singolo “Come to me”, Michela è la cantante principale. Essendo il soggetto del brano femminile, infatti, ho scritto il pezzo proprio pensando che l’avrebbe cantato lei. “Get a little closer” rispecchia l’idea dell’intero album di voler mescolare stili e sonorità diverse: nella fattispecie un funky tradizionale anni ‘70 con elementi elettronici più moderni.»

Credits

Michela Grilli: voce principale e cori

Massimiliano Scherbi – cori, chitarre, organo

Gianpiero de Candia: basso

Federico Gullo: batteria, percussioni

Registrato e mixato da Massimiliano Scherbi

Master realizzato ai Plätlin Mastering di Amburgo (DE)

ASCOLTA SU SPOTIFY

https://www.facebook.com/therideouts

https://www.instagram.com/therideouts/

https://www.youtube.com/user/TheRideoutsofficial

BIOGRAFIA

The Rideouts sono un gruppo fondato nel 2003 da Max, ovvero Massimiliano Scherbi. Tutto è iniziato con il suo viaggio a Liverpool dove, dopo diverse esperienze in solitaria e con altri gruppi, decide di fondare un nuovo progetto. Nel 2005 Max registra ai Crash studios di Liverpool quattro brani con la collaborazione di Jonathan Irving alla batteria. Questo primo EP contiene “Inside me”, “(She fades away) Like the sun”, “Going up in smoke”, “Heaven in disguise”.

Nello stesso anno sente il bisogno di tornare in Italia, qui entra a far parte dei Tillamook, band jazz/blues. Il gruppo si esibisce nel nord Italia e in diversi Stati Europei come Croazia e Slovenia. Nel 2009 i Tillamook partecipano alle selezioni italiane dell’IBC (International blues challenge) risultando vincitori e nel febbraio dello stesso anno rappresentano quindi l’Italia a Memphis, Tennessee.

Nonostante la parentesi Tillamook, Max non abbandona il progetto The Rideouts. L’estate del 2009 vede l’inizio delle registrazioni di quello che diventerà l’album d’esordio della band, “The storm after the calm”. Con Andrea d’Ostuni alla batteria e Max alle chitarre, voci, percussioni e tastiere, l’album vede la luce verso la fine dello stesso anno. Nel frattempo l’esperienza Tillamook si esaurisce e anche Gianpiero de Candia decide di far parte del progetto Rideouts.

I Rideouts si fanno subito notare. I brani del loro primo album vengono trasmetti da emittenti radiofoniche in Inghilterra e negli Stati Uniti. Nel 2012 esce il secondo album della band “All day & all night”, ma questa volta alla batteria c’è Matteo Moggioli. Prima dell’uscita ufficiale del disco, i ragazzi presentano alcuni dei loro nuovi brani agli Studio Hendrix di Radio Capodistria. Questo secondo album frutta alla band esibizioni importanti: Music &LiveTour a Torino, Tour Music Fest a Padova, Roxy Bar e come supporter del concerto di Nek al Pineta Club di Formentera.

Nel 2015 la formazione si allarga Michela Grilli alla voce, Federico Gullo alla batteria e Andrea Radini alle chitarre. Il 25 gennaio 2016 esce il video di “Not enough” e la band si esibisce al Teatro Miela di Trieste in un concerto sold out di presentazione del nuovo album “Heart & Soul”, che esce lo stesso giorno. Sempre nel 2016 i Rideouts iniziano un tour in Inghilterra.

La band si fa notare e firma diversi contratti importanti di distribuzioni con agenzie inglesi e internazionali. Tanti i concerti e piccoli video pubblicati in questo periodo, fino ad arrivare al 2018 quando iniziano le registrazioni del quarto album

Questa volta i Rideouts cambiano modalità e invece di far uscire tutti i pezzi subito incuriosiscono il pubblico iniziando a pubblicare i singoli dal 2019. Finalmente a marzo 2021 esce “Magical World”, il nuovo album. Il 23 luglio 2021 è uscito anche il nuovo singolo della band dal titolo “You’re love”. Il 2022 si apre con la pubblicazione del nuovo singolo “Get a little closer”, estratto dal disco “Magical World”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.