Quattro chiacchiere col talento puro di MODNA

Quattro chiacchiere col talento puro di MODNA

Con grande riconoscenza diamo il benvenuto a MODNA, artista poliedrico che sta spopolando nelle piattaforme musicali. Recentemente impegnato nella promozione del lavoro TI PORTERO’ A PARIGI, approfondiamo con riconoscenza l’intervista a MODNA, grati e onorati per il suo tempo e la cortesia riservataci! Scopriremo interessanti retroscena musicali e di vita, MODNA ci racconterà con quelle che sono le collaborazioni, tra le più importanti come quelle con PURPLE MIX,Red&Blue, le esperienze, e i progetti futuri. Ma largo ai convenevoli, diamo un caloroso benvenuto a MODNA!

Com’è nata tua la passione per la musica?

È nata grazie al mio papà che mi ha introdotto in questo mondo fantastico. Devo molto al grande uomo che è lui.

“MODNA” vogliamo sapere di più dei tuoi superpoteri…!

I miei superpoteri? Ma no.. Vorrei solo che la mia musica desse a tutti tanto solo e speranza. Vorrei incontrare tante persone e condividere con loro le mie canzoni. Vorrei essere il loro supereroe dell’amore che ultimamente manca molto nelle case di noi italiani.

Prima l’uovo (il testo) o la gallina (la musica). Com’è stato il processo di creazione di TI PORTEROA PARIGI?

Nascono insieme. Quando hai un motivo musicale in testa butti giù le frasi di un probabile testo. E quindi sì direi prima la gallina 🙂

Il processo di creazione del brano è stato molto laborioso. Siamo riusciti, io e il mio autore Andrea Sandri e il grande Jo Penta, a sfoderare questa bellissima canzone. Ci siamo sentiti ogni giorno per cercare di sistemare tutto. E poi, la ciliegina sulla torta?! A quella ci ha pensato la super produzione del grande Walter Babbini (my producer).

E com’è nato il suo videoclip?

È nato da un’idea in comune tra me , Angelo (videomaker) e Marco Stanzani (il mio promoter). Abbiamo fortemente voluto raccontare la canzone attraverso immagini e illustrazioni navigando tra le parole del testo della canzone.

E l’album da cui è estratto? Oppure è in cantiere un album che lo conterrà?

Il brano farà parte dell’album che uscirà a breve.

Studi, gavetta, sudore e soddisfazioni… vogliamo conoscere la tua storia, tutto il suo percorso!

La mia storia è racchiusa tra tanti km percorsi tra festival e audizioni ma soprattutto tra tanti live collezionati con la mia band. E poi quante bellissime collaborazioni e quanti palchi condivisi con molti big. Sono tutte esperienze che ti formano come artista e che comunque ben vengano sempre.

Quali sono le tue influenze artistiche?

Mi piacciono molto i Coldplay, Cesare Cremonini e Tommaso Paradiso senza tralasciare il grande Robbie Williams.

Quali sono le tue collaborazioni musicali?

Dopo la chiusura del disco, direi che la mia preferenza è la collaborazione con la band con cui stiamo preparando il tour estivo. Durante questi percorsi si intrecciano sempre nuove collaborazioni. Quindi speriamo tornino presto i live per tutti. Ne abbiamo bisogno.

E le collaborazioni con PURPLE MIX e Red&Blue nel lavoro in promozione?

Sono due bellissime collaborazioni ricche di energia e tanta professionalità. Insieme a loro si può crescere molto. Si parte sempre da zero e poi, grade al tanto lavoro, come per magia ti ritrovi in realtà fantastiche. Sinceramente ne vado fiero.

Quali sono i contenuti che vuoi trasmettere attraverso la tua arte?

Sono contenuti pieni di vita. Abbiamo un dono, la vita, e a volte ci dimentichiamo di quanto spessore abbia nella nostra quotidianità. Quindi mi piace scrivere di lei e soprattutto mi piace ringraziarla, come faccio al mattino quando mi sveglio. Tutto ciò lo vorrei condividere con chi mi segue, con chi mi vuole bene e con chi mi ascolta.

Parliamo delle tue pregiate esperienze di pubblicazioni, live, concerti o concorsi?

Sono frutto di duro lavoro e tanto sudore. Bisogna essere bravi a relazionarsi e rapportarsi per far sì che tutto possa accadere. Bisogna saper valorizzare ogni singola cosa che ti porta verso la strada giusta. Bisogna affidarsi a persone che masticano musica e arte.

Cosa ne pensi della scena musicale italiana? E cosa cambieresti/miglioreresti?

Penso sia giusto ciò che sta accadendo. Bisogna cambiare abito di tanto in tanto. Il cambiamento porta sempre aria nuova e quindi novità. L’unica cosa che sinceramente detesto è l’autotune, è più forte di me.

Oltre al lavoro in promozione quale altro brano ci consigli di ascoltare?

Per ora vorrei vedere su tutte le bacheche, su tutte le stories “Ti porterò a Parigi”. Per me, per noi rappresenta una nuova sfida, una nuova partenza.

Come stai vivendo da artista e persona questo periodo del covid-19?

Lo vivo con speranze e, per quel che riesco, con un po’ di serenità. Dopo la tempesta sono sicuro arriverà il Sole. Spero davvero che tutto questo turbamento che ora vive in ognuno di noi possa portare qualcosa di nuovo ma soprattutto che possa valorizzare il rispetto tra noi esseri umani; rispetto che il più delle volte viene a mancare come il pane a tavola.

Sorprese e anticipazioni. Cosa bolle in pentola e a cosa stai lavorando?

La pentola bolle e sta quasi per esplodere. Ebbene si.. Però cosa sta succedendo di così bello?? Eh.. credo che la risposta non sia ancora molto matura per essere pubblicata. Comunque ce ne saranno delle belle.

Siate anche voi ansiosi come me, mi raccomando, perché porta bene.

Parola di MODNA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.