Quattro chiacchere col talento puro di Grigio Crema

Quattro chiacchere col talento puro di Grigio Crema

Diamo oggi il benvenuto a Grigio Crema, artista poliedrico che sta raccogliendo ampi consensi sulle piattaforme digitali e non solo. Recentemente impegnato nella promozione del lavoro SILENZI, condividiamo con piacere l’intervista a Grigio Crema, grati e onorati per il suo tempo e la cortesia riservataci! Apprenderemo curiosità, vizi e virtù della musica e della vita, Grigio Crema ci racconterà con quelle che sono le collaborazioni, tra le più importanti come quelle con Red&Blue, LaPOP, Vivo Rec Film, le esperienze, come Lord Madness e i progetti futuri. Andiamo a capofitto a fondo e diamo un caloroso benvenuto a Grigio Crema!

Com’è nata tua la passione per la musica?
Fin da piccolo ne ero molto attratto, andavo a sbirciare nella raccolta di cassette e cd dei miei genitori, per poi iniziare a fare i primi campionamenti all’eta’ di 10 anni.

Descrivi “Grigio Crema” e il suo personaggio, i suoi pregi e i suoi difetti
Grigio Crema sono io ma sei anche tu, il nome l’ho pensato come una fusione del tao…ho detto:”E se lo ying e lo yang si fondessero cosa succederebbe? Verrebbe fuori un impasto di grigio…ed eccomi qua, sono sia il nero che il bianco che e’ in ognuno di noi….pregi pochi, difetti tanti!
Da un incontro o da uno scontro, tutto può essere ispirazione. Com’è nato il lavoro SEGRETI?
Ero rimasto molto deluso dopo una storia d’amore durata 10 anni e questo pezzo l’ho scritto nel momento in cui mi sono reso conto che la persona che amavo aveva molti segreti nascosti…da qui e’ nato il brano!
E com’è nato il suo videoclip?
In realtaà per questo nuovo disco abbiamo scelto di fare dei visual video a loop, non il classico videoclip… siamo stati ispirati da un viaggio attraverso gli elementi naturali, presto vedrete cosa abbiamo combinato!



Il lavoro sarà contenuto in un EP/Album?
SI, sarà dentro al il mio prossimo disco che intitolerò “AD UN PASSO DALLA LUCE”, il secondo capitolo della trilogia di Grigio Crema.
In salita o in discesa. I percorsi artistici si sviluppano sempre tra mille peripezie, vuoi raccontarcele?
Diciamo che la mia vita e’ abbastanza incasinata ma allo stesso tempo con dei ritmi ben scanditi, riesco a scrivere principalmente quando soffro molto o quando sono molto felice, ma se sono in un periodo neutro mi viene veramente difficile produrre e scrivere musica.Ne ho passate tante tra il nero e il bianco della vita, ma sono sicuro che le miei esperienze sbagliate possano un giorno essere d’aiuto a chi e’ piu giovane…
Quali sono le tue influenze artistiche?
Non saprei…quando sento qualcosa che mi piace lo ascolto,non ho un genere che mi influenza,ma sicuramente prediligo la black music.
Quali sono le tue collaborazioni musicali?
Ho collaborato con varie artisti italiani, sia in veste di tecnico del suono e producer  (che e’ il mio lavoro principale),sia come cantante…Non sto a fare nomi, ma se scelgo di collaborare con qualcuno è perchè ho molta stima a livello umano per prima cosa, poi viene la stima artistica…ma senza umanità e’ dura che nasca qualcosa…
E le collaborazioni con Red&Blue, LaPOP, Vivo Rec Film nel lavoro in promozione?
Red & Blue è l’ufficio stampa che si occupa dei miei lavori, LaPop è l’etichetta che mi produce, mentre Vivo rec e’ una casa di produzione video…
Lavoro a stretto contatto con queste tre realtà e ringrazio tutti i ragazzi del Team! Senza di voi farei ben poco, vi voglio bene e vi stimo!
Quali sono i contenuti che vuoi trasmettere attraverso la tua arte?
AMORE,AMORE,AMORE….penso che la musica sia medicina e se qualcuno si rivede dentro le mie canzoni, spero che si curi con esse!
Parliamo delle tue pregiate esperienze di live, concerti e concorsi o come l’esperienza con Lord Madness?
Live ne ho fatti tanti,ma ora come sappiamo tutti è un momentaccio,spero che le cose si sistemino al piu’ presto perchè ho una gran voglia di suonare in giro per l’italia!
Per la persona che hai citato sopra….NO COMMENT, si commentera’ da solo con il tempo….
Cosa ne pensi della scena musicale italiana? E cosa cambieresti/miglioreresti?
Penso che siamo forti,che ci sono dei ragazzini che hanno tanta fame e dimostreranno che si possono cambiare le regole del gioco partendo dal basso!
Non cambierei nulla perchè credo nella liberta’ artisitica e umana…e i risultati in Italia stanno gia’ parlando da soli….
Oltre al lavoro in promozione quale altro brano ci consigli di ascoltare?
Sono molto legato a “PIRATI” FEAT. SASHA SHINEZZ E A “INSTAFRA” FEAT. BOYREBECCA.
Come stai vivendo da artista e persona questo periodo del covid-19?
Non voglio farmi condizionare dai media, dalle informazioni e dalla politica, preferisco vivere la mia vita in meditazione e in auto-analisi con me stesso.
Quali sono i tuoi programmi futuri?  
Fare il papa’ se Dio me ne dara’ la fortuna, continuare a lavorare come ingegnere del suono, aprire una società editoriale e se possibile riuscire a fare qualche disco d’oro con il mio socio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.